4 marzo 2018

Non scritto, di Claudio Salvi

Philipp Guston, Statement, 1968



*
a proposito del frammento
ogni segmento puoi prolungare
disegna una linea
non colma la distanza



*
un passero perfeziona il suono di un linguaggio cifrato
pruno susino tiglio che confonde l’odore
trattengono il passaggio di una frase su una nota
è il dito che batte un tasto



*
voglio chiederti, ci sono vetrine
no, è vuoto
voglio dire a piano terra ci sono pareti di muro o di vetro
muro
non è che da fuori si può vedere dentro
no, ci sono dei finestrini che danno sulla piazza
da dentro alla piazza
quindi uno volendo può vedere dentro
può anche vedere, penso



*
un segno
perché un segno
principio di un disegno
so un amico da un disegno
figurale



*
il gambero di fiume
dalle corte zampe
risale il canneto che fa sponda al fiume
— un passo furtivo
un voltarsi

Nessun commento: