24 giugno 2017

L'estate sta finendo


L'estate è cominciata da tre giorni, ma il fatto che sia già tutta incasellata, settimana dopo settimana, una visita, una residenza, una trasferta in Italia, un'altra visita, un'altra residenza e poi l'inizio di un nuovo lavoro, l'impressione è che l'estate sia già finita.
In mezzo a queste cose, nel programma di quest'estate c'è finire di scrivere una cosa e farla leggere a un paio di persone di fiducia. Secondo i miei calcoli mancano due scritti e mezzo. 
Per la proprietà transitiva, se l'estate è finita, anche i miei scritti sono già finiti. 
Invece è arrivato l'autunno, con la giacca di velluto si muore di caldo, e per il momento gli scritti stanno ancora nella mia testa.

Nessun commento: