17 dicembre 2016

Intelligenza

                          

L'altra sera parlavo con un caro amico, scrivevamo dei messaggi in realtà. La conversazione è andata per le lunghe, il tempo di addormentare tre volte una bambina di due mesi passando attraverso varie crisi di male alla pancia. 
Comunque. A un certo punto il mio amico mi dice:
- Sai che scrivi i messaggi come i computer che fanno intelligenza artificiale?
Io, che so niente di computer e niente di intelligenza artificiale, mi sono gasata. 
Perfino quando faccio whatsapp in pigiama con una neonata attaccata al seno scrivo con stile.  
- Spiega subito!
- Scrivi delle cose che nel contesto hanno senso ma non partecipano all'evoluzione della conversazione.
Ecco. 

Nessun commento: