5 settembre 2016

L'editor rabdomante

Mario Desiati

L’editor è una figura multiforme. Può essere un artista, un semplice funzionario editoriale o semplicemente un rabdomante. A me piace quest’ultima figura, ossia l’editor che cerca dentro il libro che sta pubblicando di esaltare quelle pagine che più lo hanno emozionato. Cercare il demone e l’ossessione dello scrittore e aiutarli a farli venire fuori. Ogni scrittore ha un’ossessione e l’editor rabdomante cerca quel lato oscuro, a volte sbaglia, scava in un giacimento svuotato, ma quando indovina vive la stessa gioia, liberazione, o altro generico sentimento positivo, dell’autore.

(Mario Desiati, intervista di Gianni Turi, Vita da editor, 12 dicembre 2012)

L'intervista si può leggere qui

Nessun commento: