16 agosto 2016

La vita quotidiana


Una volta, a Pistoia, un critico mi ha detto che io nei miei libri parlo della vita quotidiana, e lo diceva come un dato di fatto, senza nessuna accentuazione né negativa né positiva, e io ci ho pensato e mi è venuto da dirgli che quella, la vita quotidiana, era l'unica vita che conoscevo, che forse si potevano fare dei libri sulla vita settimanale, o sulla vita mensile, o sulla vita semestrale, ma io, per raccontare le cose, per farle vedere, avevo l'impressione che si vedessero meglio nelle cose quotidiane, per esempio con la Battaglia, quando siamo a Basilicanova, a casa di mia mamma, lei la Battaglia, tutte le sere, quando vien buio, va a fare un giro sull'argine con sua nonna Liliana, e tutte le sere, quando torna indietro, mi porta un fiore. 

(Paolo Nori, La piccola Battaglia portatile, Milano, marcos y marcos, 2015)

Nessun commento: