10 maggio 2016

Velibor Čolić, Manuale d'esilio

Velibor Čolić

Velibor Čolić è uno scrittore bosniaco. 
Nel 1992 ha disertato l'armata ed è arrivato in Francia come rifugiato. Nel 1994 è uscito I bosniaci, il suo primo libro pubblicato in Francia.
Avevo già parlato di lui in un bugiardino, dove raccontava la sua maniera di scrivere e tra le altre cose faceva cenno al libro che stava scrivendo.
Ora è finalmente uscito Manuel d'exil, pubblicato da Gallimard.
Siccome sto finendo A l'ombre des jeunes filles en fleures, di Proust, mi forzo per aspettare a cominciarlo. 
Ho solo letto la prima riga, 

Ho ventotto anni e arrivo a Rennes con per bagaglio tre parole in croce di francese, - Jean, Paul e Sartre. 

Ho l'impressione che questo Manuale d'esilio di Velibor Čolić, sia di nuovo un gran libro, come tutti quelli che ha scritto fin ora. 
E così torna quel mio pallino di tradurre in italiano i suoi romanzi.


Nessun commento: