18 maggio 2016

Belve e letteratura


La belva non deve vergognarsi della sua pelliccia. E' la notte che gliel'ha fatta. E' l'inverno che l'ha vestita. La letteratura è una belva. Il suo pellicciaio è la notte e l'inverno.

(Osip Mandel'stam, Il rumore del tempo, Firenze, Passigli Editori, 2010)

Nessun commento: