14 marzo 2016

I personaggi di Ionesco

Eugène Ionesco

Per essere esatti, bisogna dire che i miei personaggi non sono sempre degli "alter ego": sono altre persone, anche, sono immaginari; sono mie caricature, quello che ho paura di diventare, quello che avrei potuto essere e fortunatamente non sono diventato; oppure non sono che una grossa parte di me; oppure, lo ripeto, sono altri, che biasimo, di cui rido, che detesto, che amo; a volte sono anche ciò che vorrei essere. E' più raro. Sono anche personificazioni di un'angoscia. Personaggi dei sogni, anche, sovente. 

(Eugène Ionesco, Entre la vie et le rêve, Paris, Gallimard, 1996)

Nessun commento: