18 febbraio 2016

Paolo Cattaneo. Da qualche mese sto scrivendo una storia che però forse sono due

Paolo Cattaneo, autoritratto

Su Sumettologica c'è una bella intervista di Andrea Fontana a Paolo Cattaneo dove, tra le altre cose, racconta come comincia a lavorare a una storia.

Da qualche mese sto scrivendo una storia, che però forse sono due, nel senso che magari la divido. Sono ancora nella fase in cui prendo appunti disordinati su dei quaderni che poi perdo e faccio un sacco di frecce che vanno da tutte le parti. Mi succede anche di registrare delle note vocali sul cellulare, di solito in ascensore, quando sono da solo intendo.
Dopo il mio primo libro grosso (L’Estate Scorsa – Canicola Edizioni 2015) il mio approccio al lavoro è cambiato, ora ho molti più dubbi, ma so anche meglio che cosa posso (e non posso) fare, forse. Il lavoro prima del disegno per me è molto difficile: penso a tutte le cose importanti della narrazione, all’architettura della storia, si chiama così, no? Comunque la storia è bella, ci sono sempre i palazzi che piacciono a me, forse.

Paolo Cattaneo è un fumettista genovese che ha pubblicato la raccolta di racconti Pali della Luce (Inuit), collaborato per i volumi collettanei di Delebile e, più recentemente, dato alle stampe la sua prima graphic novel: L’estate scorsa (Canicola).

Nessun commento: