5 gennaio 2016

Mali e scrittura

Alberto Giacometti

Parlavo con V. di un certo disagio che arriva ogni tanto, periodi in cui va niente bene anche se c'è niente che va male. 
V. mi ha consigliato di provare una tecnica che si chiama sofrologia. 
Erano giorni che vedevo tutti i miei amici sereni, stabili, migliori. Io non facevo che agitarmi per nessuna ragione. Cercavo il litigio.
Lì per lì ero quasi convinta a provare questa sofrologia. 
Una sera che non prendevo sonno ho cercato delle informazioni e dei numeri di telefono.
Solo che poi mi sono anche detta, 
E se la sofrologia riesce a togliere quel male, c'è la possibilità che con lui parta anche lo scrivere?
Non so, ci sto pensando. 

Nessun commento: