26 novembre 2015

L'invenzione del doppio

Giorgio de Chirico, Autoritratto (1922)

L'invenzione del doppio appare come uno stratagemma che risponde allo strappo tra parole e cose. Il doppio è quella controfigura che lo scrittore sperimentalmente manda al posto suo nel mondo reale. E' evidente il beneficio che gli deriva da una simile manipolazione. Il romanziere si espone al mondo mettendo in gioco la sua immagine tramite i personaggi.

(Philippe Forest, Il romanzo, l'io, Milano, Bur, 2004)

Nessun commento: