16 settembre 2015

Sensi di colpa

Eugène Ionesco

Quando scrivo mi sento colpevole perché in realtà si tratta di un gesto vanitoso e inutile per cento quindici milioni di umani.

(Eugène Ionesco, Entre la vie et le rêve, Entretiens avec Claude Bonnefoy, Paris, Gallimard, 1996)

@traduzione di Gessica Franco Carlevero

Nessun commento: