25 agosto 2015

La poesia si fa

James Joyce, 1939, fotografia di Gisèle Freund

Si convinceva intanto che all'artista è indispensabile adoperarsi di continuo intorno alla propria arte se vuole esprimere compitamente anche il più semplice concetto, e pensava che ogni momento di ispirazione dovesse essere pagato in anticipo. Non era affatto persuaso della verità del detto "Poeti si nasce, non si diventa", ma era perfettamente sicuro della verità di questo almeno: "La poesia si fa, diventa, non nasce".

James Joyce, Stefano Eroe

(James Joyce, Scrivere pericolosamente, a cura di Federico Sabatini, Roma, minimum fax, 2011)


Nessun commento: