13 maggio 2015

Tra un libro e l'altro

Fernand Ouellette

La cosa più penosa della scrittura: l'aridità, l'intervallo tra due libri, come uno iato nel proprio tempo interiore. Come in suspence.

(Fernand Ouellette, La Mort vive, Montréal, L'Hexagone, 1992)

Nessun commento: