19 marzo 2015

Le sculture di libri


Il giro del mondo in 80 giorni

Non ci avevo mai pensato.
Qualcuno i libri li legge, qualcuno li scrive, c'è chi li corregge, li manda in stampa, li distribuisce, li vende, li regala, e c'è chi ne fa delle sculture.
In questo caso i libri impiegati erano destinati al macero. 

E se penso cosa mi raccontava lo scrittore D. B. una volta, di quando aveva ricevuto la telefonata dalla casa editrice, per dirgli se voleva comperare qualche copia del suo romanzo che da li' a poco sarebbe andato al macero, sparito dalla circolazione per far spazio a nuove uscite in arrivo, fa piacere ne facciano delle sculture.



Fonte dell'immagine Il portale sulla letteratura di Rai Cultura

Nessun commento: