10 febbraio 2015

Sci e scrittura


Lo sci assomiglia più di quanto si possa immaginare alla scrittura. Cadute, zig zag, velocità...

1 Il cammino non è una linea dritta

Anche conoscendo la pista, non si puo' fare una discesa senza zig zag. Come non ci sono vie dirette nella scrittura. Ogni autore prende la sua strada e fa la sua esperienza. Si puo' cominciare a scrivere seguendo le tracce dei propri scrittori di riferimento, ma non si possono copiare.

2 Bisogna lanciarsi, per migliorare

Uno sciatore non puo' migliorarsi senza lanciarsi in una discesa. Allo stesso modo bisogna cominciare a scrivere per migliorarsi.

3 La pratica conta più che la teoria

Non si diventa grandi sciatori guardando dei tutorial. Bisogna passare ore sulla pista. Lo stesso per la scrittura: solo scrivendo si diventa uno scrittore.

4 Cadete, e imparerete dai vostri errori

Chi ha paura di cadere, non è portato per lo sci.
La caduta fa parte della progressione, nella scrittura. Siate pronti al falimento e a rimettervi al lavoro ancora e ancora.


Nessun commento: