2 dicembre 2014

No parole, oggetti

Max Jacob

Se dovessi oggi, ... agosto 1943, formare un poeta, gli direi:

Non scrivere con delle parole, scrivi con degli oggetti e dei sentimenti (insomma, abbandona per sempre il linguaggio critico, intellettuale, e anche la descrizione).

(Max Jacob, Conseils à un jeune poète, Paris,Gallimard, 1972)

Nessun commento: