8 ottobre 2014

Parole che tornano


Qualche tempo fa in una circostanza in cui una persona mi stava parlando, tra me e me pensavo, che lagnatele, che stava dicendo. 
Mi era sembrata una bella parola, lagnatele.
Così la sera cercavo di ricordare quella bella parola che avevo inventato e mi veniva sempre in mente lamentele
Che strano, mi dicevo, credevo di avere inventato una parola che esisteva già.
Dopo sta sera, O. si vede che aveva sonno, aveva fame, aveva noia, non so cosa aveva, comunque faceva grandi questioni per qualsiasi cosa. 
E allora gli ho detto che la smettesse di fare tutte quelle lagnatele.
E' tornata così, da sola.

Nessun commento: