25 settembre 2014

Futuro

 
Pensavo nel dormiveglia che aver pubblicato dei libri quando non c'era twitter, facebook, instagram, eccetera, mi ricorda quando per fare i corteggiamenti non c'erano i cellulari, non c'erano i messaggi. E quand'ero bambina si usavano le macchine da scrivere, e per fare gli scherzi telefonici si andava alle cabine.
Oggi sono un essere che viene dal futuro, mi sembra.

Nessun commento: