17 maggio 2014

Realtà esterne

Marguerite Yourcenar

Scrivendo questo libro la mia intenzione non era quella di ricreare un luogo o un'epoca, questo era secondario. Ma la verità psicologica che noi cerchiamo passa troppo dall'individuale e il particolare perché noi possiamo, con coscienza, come lo fecero prima di noi i modelli dell'epoca classica, ignorare o tacere le realtà esterne che condizionano un'avventura.

(Marguerite Yourcenar, Le Coup de grâce, Paris, Gallimard, 1998)

Nessun commento: