23 marzo 2014

Tutta un'altra piega


A volte mi metto lì e faccio degli schemi, prendo degli appunti. Ho una serie di quaderni mezzi cominciati, pieni di idee per romanzi che non ho scritto, o di idee per romanzi che effettivamente ho scritto ma senza seguire quelle idee. 
L'altro giorno per esempio ho aperto un taccuino per cercare un numero di telefono e ho trovato uno di questi appunti.

"Per festeggiare il divorzio decide di rifarsi il seno".

Era il titolo per una poesia che volevo leggere a un poetry slam. 
E anche in quel caso la poesia ha poi preso tutta un'altra piega, parlava di un benzinaio che finisce in un fosso con la macchina.

Nessun commento: