28 marzo 2014

Ciascuna opera è nuova


Lo scrittore studia intensamente come scrivere proprio mentre è preso a farlo; poi quando il tal romanzo o il tal racconto è finito, è facile che dimentichi come ha fatto; ed è meglio così. Ciascuna opera è nuova.

(Eudora Welty, Una cosa piena di mistero, Roma, minimum fax, 2009)

Nessun commento: