22 gennaio 2014

Si porti pazienza

Oltre a una serie di altre incombenze internet non c'é più, a casa mia intendo. Allora fino al 1 febbraio é possibile che ritardi nel rispondere, a scrivere. Porti pazienza chi ha premura di contattarmi.
Nel frattempo penso a una storia sugli autisti dei pullman, quelli che portano a spasso i turisti, per la Sicilia per esempio, o la Grecia. E mentre i turisti guardano la Valle dei templi o il Tempio di Delfi, i miei personaggi ascoltano la radio, fumano e fanno il sudoku, sul pullman.

Nessun commento: