14 dicembre 2013

Esercizio: Di tutti i miei amici non ne conosco nessuno


Per il mio compleanno ho ricevuto in dono un telefono di ultima generazione. Davvero molto moderno, talmente moderno che è stato chiuso nella scatola qualche giorno prima di entrare in uso. Temevo problemi nella configurazione, domande cui non sari stata in grado di rispondere, password perdute o identificativi ignoti. 
Poi sta mattina avevo del tempo e ho messo in funzione questo bel telefono. 
Con gran stupore in tre minuti era tutto funzionante, bastava dire sempre accetto, avanti, e lui faceva tutto da solo. 
Evidentemente la tecnologia buona è talmente buona che non presenta alcuna difficoltà. Ero molto contenta. 
Se non che a mezzogiorno dovevo chiamare un amico e sono andata nella rubrica a cercare il suo numero. Il suo contatto era sparito nonostante l'avessi salvato nella sim. 
Ho cercato allora il numero di un'amica che avrebbe potuto darmi il numero dell'amico che volevo chiamare. Ma niente, anche il secondo contatto era sparito. Allora ho aperto la pagina in cui si possono scorrere tutti i contatti. 280 in tutto. 
Ho cominciato a leggere i nomi. Abdel Ghani, Bashir, BIlan, Mohamed, Mohamed 2, Plombier, Photografe, Izz en Din.
Di tutti questi 280 non ne conosco uno. 
Allora ho pensato di scriverne un racconto, il titolo potrebbe essere: 
Di tutti i miei amici non ne conosco uno.

3 commenti:

Roland.C ha detto...

un racconto che mi piaccerebbe di scrivere con il mio stile (spero senza nessun vampiro...) buona serata Gessica

Gessica Franco Carlevero ha detto...

Buongiorno Roland,
a me piacerebbe leggere delle amicizie dei vampiri invece...

Roland.C ha detto...

Buona sera Gessica,

D'accordo, la sfida mi piace...