23 ottobre 2013

Se non altro

Andrej Krementschouk - Chernobyl Zone 

Il meccanismo stesso dello scrivere ha il suo valore: mi calmerà, mi rinfrescherà, desterà in me le vecchie abitudini di scrittore, trasformerà i miei ricordi e i miei sogni di malato in qualcosa di serio, in un lavoro... Sì è stata una buona idea. E poi lascerò anche un'eredità all'infermiere: se non altro le mie memorie gli serviranno a otturare le fessure delle finestre quando metterà i doppi vetri per l'inverno.

(Fëdor Dostoevskij,Umiliati e offesi, Torino, Einaudi, 1995)

Nessun commento: