16 luglio 2013

Tirare dritto


Qualche settimana fa avevo chiesto a una scrittrice che mi piace molto se le andava di partecipare al bugiardino, se aveva voglia di rispondere a qualche domanda sul suo modo di scrivere. Lei è stata molto gentile, ha risposto subito, anche se non ci conosciamo per niente. Ha detto che ora non può prendere impegni perché sta lavorando a una cosa nuova e già le presentazioni in giro le hanno tolto molta energia.
La prima cosa che ho pensato, prima del dispiacere che non abbia il tempo per partecipare al bugiardino, è che è fortissima. Essere capaci di non fare delle cose per tirare dritto su quello che si sta scrivendo. 
Allora oggi ho avuto una proposta per delle ore in un liceo, sono andata al colloquio. Ma poi mentre venivo via ho pensato, e se lasciassi perdere e provassi a tirare dritto su quello che sto scrivendo?


Nessun commento: