25 luglio 2013

Scrivere quando c'è qualcosa da scrivere


Bisogna scrivere quando c'è qualcosa da scrivere, quando ci si presenta un argomento, e non semplicemente scrivere perché ormai ci si è fatta l'abitudine, altrimenti il lettore si annoia. Altrimenti, senza avere ancora acquistato la capacità di scrivere, si diventa scrittori professionisti, si scrivono molti articoli simili l'uno all'altro. All'inizio li stamperanno, poi non li stamperanno più.

(Viktor Borisovič Šklovskij, Il mestiere dello scrittore e la sua tecnica, Firenze, Libri Liberal, 1999)

Nessun commento: