28 febbraio 2013

Achille e Omero


Va sempre come per Achille e Omero: uno ha la vita, il sentimento, l'altro li descrive.

(F. Nietzsche, Umano troppo umano, Milano, Adelphi, 1979)

Nessun commento: