19 gennaio 2013

Spaesamento


Sono spaesato, dovunque e sempre. È il mio stato.

Vladimir Vladimirovič Nabokov

Nessun commento: