15 gennaio 2013

Personaggi che vanno per conto loro


Sul fatto che quando si comincia a scrivere qualcosa di lungo non si sa ancora con chiarezza quello che succederà. Quello che faranno i  personaggi,  per esempio, perfino quello che saranno, magari lo si scopre strada facendo. 

In Guerra e Pace uno dei personaggi principali è il principe Andrej Bolkonskij. 
In una lettera ad una dama che gli chiedeva chiarimenti sull'eroe, Tolstoj dice che il suo interesse per il principe Andrej non era chiaro fin da subito. 
"Avevo bisogno che nella battaglia di Austerlitz venisse ucciso un giovanotto brillante; nell'ulteriore corso del romanzo avevo bisogno solo del vecchio Bolkonskij e di sua figlia, ma poiché è goffo descrivere un personaggio che non sia in alcun modo legato al romanzo, decisi di fare del brillante giovanotto il figlio del vecchio Bolkonskij. Dopo egli cominciò a interessarmi, si presentò per lui una parte nell'ulteriore corso del romanzo e gli ho fatto grazia, l'ho ferito solo gravemente, non a morte".

Nessun commento: