29 novembre 2012

Esercizio: la moglie o il marito di qualcuno che conosci appena

Nell'appartamento di sotto è appena venuta a vivere una famiglia turca composta da padre, madre e figlia. 
La prima volta che l'ho visto, il padre, ero convinta, non so per quale ragione, che fosse un tassista.
Poi abbiamo cominciato a sentire delle voci provenire da sotto, dei gorgheggi. 
Per farla breve.
L'altro giorno l'ho incontrato davanti casa e gliel'ho chiesto, se era un cantante.
E lui ha confermato, sta preparando la Carmen, mi ha detto, interpreta il Don José. La prossima settimana andrà in Corea in qualche teatro a cantare.
Il mio vicino indossa sempre tute da ginnastica e ha i  capelli lunghi.

La figlia si chiama Dea e ha quattro anni. Il francese lo parla appena.
La moglie invece non l'ho ancora incontrata. Se mi affaccio dal balcone vedo i suoi abiti stesi, so che tipo di reggipetti porta. Però non l'ho vista mai.

Allora mi è venuta la curiosità. Conosco il suo abbigliamento, so che suo marito è cantante di opera lirica, lo sento cantare anche ora che sto scrivendo, so che sua figlia Dea il francese lo parla appena, e di lei, invece, non so nulla.
Così mi è venuta voglia di immaginare chi può essere, lei.

L'esercizio si potrebbe intitolare così:
Immagina la moglie (o il marito) di qualcuno che conosci appena.

Nessun commento: